Ti sembrerà assurdo, ma se non sai come scegliere lo scarpone da sci la tua performance calerà di brutto. La giusta scelta ti aiuterà inoltre a poter stare in totale comodità.

I piedi soprattutto in un sport come lo sci, in cui si pratica la neve, sono la parte più importante del nostro corpo. Motivo per cui devi dedicare maggiore attenzione prima di acquistare lo scarpone perfetto.

Flex, taglia e la prova finale, tre fattori per lo scarpone da sci perfetto

Sono tre gli elementi essenziali al fine di poter valutare e acquistare il miglior scarpone da sci. Vediamoli tutti nei minimi dettagli.

Rigidità (Flex)

Ogni scarpone ha una rigidità differente, meglio conosciuta dagli sportivi come flex. Come si preannuncia dall’inglese, quest’ultimo indica il grado di flessibilità dello scarpone.

Ma come si può percepire? Non devi far altro che osservare il suo piegamento in avanti, più lo scarpone riesce ad avvicinarsi e toccare la scarpa con la tibia, più i tuoi movimenti durante la pratica dello sport saranno regolari.

Cerca di sceglierlo in modo equo, perché se il flex avrà troppa rigidità allora sarai privato nei momenti, qualora invece fosse un po’ più morbido del previsto, allora la tua spinta sarà molto limitata.

  • Flex per Uomo: se sei principiante o il tuo livello è intermedio, meglio optare per un flex inferiore a 70. Se hai già un livello più professionale, il consiglio è di scegliere un scarpone con flex che va dai 75 fino a 90.
  • Flex per Donna: se sei principiante o il tuo livello è intermedio, meglio scegliere un flex al di sotto del valore 65. Per livelli più alti, ti conviene acquistare uno scarpone con flex dai 65 fino a massimo 80.

Qual è la misura che fa per te?

Un altro aspetto di fondamentale importanza è la misura dello scarpone da sci. Le taglie si differiscono dalle tabelle europee rispetto a quelle dei corrispettivi negozi.

Ti consiglio di prendere in considerazione della misura dello scarpone da sci, in merito alla conversione da Mondo Point.

La prova finale: Qualche trucco per Non Sbagliare

La prova finale è quella decisiva, che ti potrà confermare l’acquisto o meno di uno scarpone da sci. In negozio fai sempre la prova del nove, prima che sia troppo tardi.

Innanzitutto la prova va fatta con dei calzettoni da sci, durante la chiusura del gancio dello scarpone, assicurati che esso arrivi a metà e non alla fine.

Se così non va bene e quindi devi stringere maggiormente, allora il volume di quello scarpone non fa per te. Nella posizione più dritta possibile, assicurati che le dita dei piedi sfiorino la punta dello scarpone.

In fase conclusiva prova a far tre flessioni in modo da spingere sulle tibie, in questo modo il tallone deve andare contro la parte posteriore della scarpa da sci, in questa posizione (ovvero da sciatore) è importante che le dita dei piedi non tocchino più la punta.