Non sai come scegliere la scuola superiore giusta? Ti spiegherò quali studi intraprendere affinché tu possa realizzarti lavorativamente parlando.

Ti darò dei suggerimenti in base al miglior istituto superiore per poter iscriverti senza alcun ripensamento.

Quale scuola superiore scegliere?

  1. Valuta gli studi da conseguire;
  2. Fai l’orientamento scolastico;
  3. Valutare il settore e il mercato lavorativo;
  4. Ascolta i consigli dei genitori e insegnanti (non dar troppo peso)
  5. Segui le tue passioni

Se stai per finire le scuole medie e ancora oggi non sai quale scuola superiore scegliere, non temere è normale.

L’importante è seguire le proprie passioni, se c’è un settore che ti piace particolarmente e che studieresti con piacere, allora non ti resta che optare per quello e informarti sui migliori istituti superiori.

Superiori: 3 errori da non commettere MAI

1. Non seguire il tuo migliore amico

Il primo errore che ingenuamente potrai fare, è quello di seguire il tuo migliore amico. Non farlo per alcun motivo, nessuno ti restituirà il tuo futuro e nemmeno gli anni che potrai perdere a causa di un eventuale pentimento.

Se poi avete una passione in comune allora è un altro discorso, ma l’amicizia non finirà per una scuola differente, impara sempre a distinguere il lavoro/studio dal divertimento, sono due cose distinte e separate.

2. Non dar peso alle parole degli altri

E per “altri” si intendono familiari, amici, genitori e perfino estranei. Loro potranno consigliarti esprimendo un loro parere, di certo non potranno scegliere al posto tuo.

Non farti mai mettere in soggezione sulla strada che vorresti percorrere, nessuno può importi qualcosa. Poi ci saranno gli insegnanti che ti diranno “non penso sia la strada giusta per te“, non dargli peso, forse non ti conoscono abbastanza.

3. Qual è l’istituto migliore?

La massa tenderà a scegliere la scuola in cui non si farà nulla o quella in cui i professori lasciano più campo libero.

Tu se vorrai intraprendere un futuro migliore, cerca di informarti sulla qualità dell’istituto che consente gli studi del tuo settore.

Se ti stai chiedendo “quale liceo fa per me?” è una domanda alla quale potrai risponderti solo tu, l’unica cosa che devi capire è ciò che vorrai fare nella tua vita.

Liceo o istituto tecnico/professionale?

Meglio il liceo o un istituto tecnico professionale? Dipende sempre dai tuoi interessi. Nessuno dice che il liceo sia più gratificante dell’istituto professionale o tecnico che sia.

La differenza sta anche nel dopo, se scegli un liceo quasi obbligatoriamente dovrai iscriverti all’università. Ecco l’elenco delle scuole superiori che potrai scegliere:

  • Liceo linguistico;
  • Liceo classico;
  • Liceo artistico;
  • Liceo scienze umane;
  • Liceo musicale;
  • Liceo scientifico;

Nessuno di questi pensi possa essere adatto a te? Dai un’occhiata agli istituti tecnici:

  • Amministrazione;
  • Marketing e settore finaziario;
  • Turismo;
  • Meccanica, Energia e Meccatronica;
  • Trasporti e ciò che riguarda la logistica;
  • Elettronica ed Elettrotecnica;
  • Informatica/Telecomunicazioni;
  • Grafica e Comunicazione;
  • Chimica e Biotecnologie;
  • Sistema Moda;
  • Agraria, Agroindustria o il settore Agroalimentare;
  • Costruzioni, Territorio e ciò che comprende il tema sull’ambiente;

Non perdere l’orientamento

Prima di terminare le scuole medie, gli insegnanti organizzano per alcuni giorni degli incontri presso le scuole superiori, essi sono chiamati “orientamento”.

Grazie all’orientamento ti farai un’idea delle materie da studiare, gli argomenti e le tematiche da apprendere, ma soprattutto il lavoro che viene svolto e quali opportunità lavorative quell’istituto potrà offrirti.

Valutare la qualità di un istituto

Sei ancora indeciso su quale scuola scegliere perché ti preoccupa la sua qualità? Non c’è problema. Innanzitutto leggi i piani dell’offerta formativa di ogni scuola e valuta attentamente il programma scolastico.

Un’altra possibilità per valutare la scuola superiore a cui sei interessato, è quella di cercare Scuola in Chiaro e valutare i seguenti fattori:

  • Numero di classi e alunni;
  • Voti degli allievi;
  • Laboratori scolastici;
  • Attività extra-scolastiche;

Questi sono solo alcuni degli elementi da analizzare, affinché tu possa decretare la qualità o meno di un istituto superiore.