Vuoi acquistare la sigaretta elettronica ma non hai idea di quale scegliere? La nuova invenzione in circolazione ormai da un po’ di tempo, ti permette di fumare anche senza nicotina.

Ma qual è la migliore sigaretta elettronica da fumare? Secondo quali principi è possibile dire che è quella giusta per te o meno?

Sigaretta elettronica: kit iniziale

Prima di elencarti le migliori sigarette elettroniche, ti voglio fare una premessa: esistono in commercio i kit per chi vuole iniziare ad utilizzare questa tipologia di “strumenti da fumo“.

Il kit prevede una spesa iniziale più o meno sostanziosa, ma che se paragonata alle sigarette classiche, il risparmio si nota fin da subito. Il pack deve contenere:

  • Box: troverai la sigaretta elettronica in se con una sua forma, alcune l’hanno classica, altre bizzarre. Al suo interno potrebbe esserci, come anche no, la batteria rimovibile.
  • Atomizzatore: è il componente che si trova avvitato, nella parte superiore del corpo della sigaretta. Il suo ruolo principale è quello di vaporizzare il liquido, che acquisterai in un negozio a parte, a seconda della quantità di nicotina che vorrai, e secondo l’aroma da te desiderato.
  • Resistenza: come preannuncia il nome, non è altro che un resistore (detto anche coil) che va montato internamente all’atomizzatore. La resistenza va cambiata ogni 10 giorni circa, si può acquistare sia online che nei negozi fisici.
  • Batteria rimovibile: qualora la batteria non fosse integrata nella sigaretta da te comprata, ma essa ne prevede una rimovibile, allora sarai costretto a comperarla separatamente.

La sigaretta elettronica giusta per te

La domanda che molti si pongono è “quale sigaretta elettronica mi consigliate?”, la risposta a questo dubbio, la saprai solamente tu.

Quante sigarette fumi al giorno?

  • Da 5 a 10: in questo caso il kit ideale potrebbe essere quello Easy o Pulse. Entrambi garantiscono uno svapo durante tutto l’arco della giornata, con una batteria efficiente, e in egual modo è come se fumassi almeno 10 sigarette classiche al giorno.
  • Dalle 10 alle 20: Ego One o AIO è il kit che fa al caso tuo. La versione AIO grazie alla durata prolungata della batteria, non ti farà sentire la necessità della vecchia sigaretta tradizionale. Tra l’altro anche il flusso di aria è possibile regolarlo secondo le tue preferenze.La versione Ego One Mini è considerata la miglior e-cig in commercio. Innovativa, futuristica, anch’essa con una batteria molto potente e che garantisce una lunga durata, ma soprattutto è resistente e il vapore risulta caldo e intenso. Ideale per i fumatori letteralmente accaniti.
  • Dalle 20 alle 40: la batteria elettronica per eccellenza per chi riesce a fumarsi 1/5 – 2 pacchi di sigarette giornalmente, è la Ego One.Le caratteristiche sono uguali a quella One Mini, ma la batteria ha una capacità superiore rispetto alla Mini, parliamo di 2200 mAh che riesce a durare almeno 2 giorni.
  • Oltre 2 pacchi al giorno: fumare oltre 2 pacchetti al giorno di sigarette tradizionali, significa acquistare un mix tra una grandissima e potente sigaretta elettronica e un vaporizzatore che abbia una generazione futuristica.Per questa tipologia di fumatore maniacali o peggio ancora dipendenti, l’unico rimedio è acquistare la Istick da 40W o da 60W o in alternativa la EVIC-VTC Mini, ma che siano abbinate al vaporizzatore Tron-S Joyetech.

Vapore caldo o freddo?

Sapevi che la sigaretta elettronica può emettere uno svapo caldo o freddo? Questa è una differenza da non sottovalutare, soprattutto se sei stato sempre abituato a fumare quella classica. Vediamo la differenza dei due vapori:

  • Vapore freddo: questa tipologia viene scelta da chi desidera sentire maggiormente gli aromi dello svapo. Soprattutto per quei liquidi aromatizzati ma che non posseggono alcuna nicotina.
  • Vapore caldo: lo svapo caldo è perfetto per chi proviene dalla classica sigaretta e gli manca il cosiddetto e conosciuto “colpo in gola“.

Come hai potuto notare le fasi per scegliere la sigaretta elettronica giusta sono davvero molte, tutte si differenziano tra loro per la forma, il vapore, la potenza in KW e della batteria.

Come inizio, ti consiglio sempre di acquistare lo starter kit, soprattutto perché al suo interno troverai tutti gli elementi necessari per poter adoperare la tua sigaretta elettronica.