bracciali, forse ancora di più di anelli e collane, sono un accessorio che ci accompagna nel look di tutti i giorni. In particolare quando si parla di bracciali in pietre dure, che uniscono all’aspetto estetico anche altri significati, più profondi, in grado di influenzare il nostro umore e il nostro approccio alle cose. Ma come scegliere quello più adeguato al nostro stile e alla nostra personalità? Oggi ti daremo qualche consiglio in merito. Continua a leggere se sei curioso.

Le pietre dure

L’uso delle pietre dure, nella realizzazione di gioielli, affonda le sue radici nell’antichità. Infatti, accadeva già all’epoca degli Egizi e dei Romani che decorassero monili, come collane, pendenti, bracciali ed anelli. Ma è soprattutto nelle culture dell’Oriente che assumevano particolare importanza. Infatti, nel buddismo soprattutto, le pietre assumono particolari proprietà e poteri, a volte collegati con i segni dello zodiaco, con il carattere o la personalità.

Le origini

Le pietre dure provengono da vari tipi di rocce e minerali. Infatti, ne esistono di tante forme e tonalità, diversi colori e dimensioni.

In base alla cristallo-terapia queste pietre dure servono ad armonizzare e a creare un equilibrio psico-fisico. Ogni pietra ha chiaramente un suo significato. Ecco quali sono le pietre più comuni, e i loro relativi significati.

Il turchese

Si tratta di una pietra dura di colore blu, ma anche verde, bianca e viola. Il suo potere energetico ti consentirà di comunicare la verità. Ma allo stesso tempo, viene anche impiegato per aumentare la forza spirituale, la capacità di esprimere se stessi e di comunicare.

Inoltre, viene comunemente indicata come una pietra protettiva, che funge da scudo per ogni negatività.

L’ossidiana

Di colore nero, si tratta di una pietra purificante, che ti aiuterà a mantenere un ordine mentale e a proteggerti dai pensieri negativi.

Inoltre, l’ossidiana aiuta a liberare le disarmonie che si creano nella vita quotidiana. Spesso viene utilizzata insieme alla Tormalina.

Tormalina

Può essere di diversi colori e forme e ha la capacità di polarizzare la luce, cambiando tonalità in base alla direzione in cui la si guarda. Serve per avere maggiore forza di volontà, e per incrementare lo spirito d’iniziativa e il coraggio.

Agata

Fa parte della famiglia dei quarzi e di solito ha fasce concentriche di colore diverso. Si tratta di una pietra molto antica, considerata sacra e utilizzata come un amuleto capace di proteggere chi lo indossa e di regalargli successo. È in grado di donare tranquillità, aiutare la capacità di analisi, e di ritrovare la serenità qualora si fosse persa.

Ametista

L’ametista serve per percepire con maggiore chiarezza gli aspetti spirituali che si nascondono dietro gli avvenimenti. Infatti, può essere utile per rielaborare un lutto e per ritrovare equilibrio dopo la perdita di una persona cara.

Inoltre, accresce il senso di giustizia, umiltà e onestà.

Occhio di Tigre

E’ senza dubbio una delle pietre più amate e utilizzate. Infatti è considerata un amuleto capace di proteggere e tenere lontano gli spiriti maligni. Anche questa pietra ti aiuterà a superare i momenti di difficoltà e a infondere coraggio e sicurezza in te stesso.

E tu, hai già scelto il tuo bracciale in pietre naturali?