Il periodo invernale è ormai arrivato, e non sai come scegliere gli sci più adatti per le tue esigenze? In questo articolo ti spiegherò quali dovresti acquistare, e quali fattori dovrai valutare.

Attualmente gli sci in commercio sono davvero numerosissimi, di conseguenza la loro scelta diventa sempre più ardua.

Quali sci scegliere?

  • Qual è il tuo grado di preparazione atletica?
  • Che uso ne fai?
  • Quali sono le tue caratteristiche fisiche?

Prima di porti la domanda “quali sci scegliere?”, prova a rispondere alle domande appena citate, cosicché tu possa scegliere l’attrezzatura più adeguata alle tue esigenze.

Quanto sei bravo a sciiare?

  • Principiante: sei sei uno sciatore alle prime armi, gli sci più adatti a te devono essere facili, semplici accondiscendenti. Di conseguenza dovrai trovare un’attrezzatura con flex morbido, larghezza relativamente ridotta e rivestimenti composti da schiuma acrilica per facilitarne il suo utilizzo.
  • Intermedio: lo sci più appropriato, nel caso in cui tu sapessi già affrontare curve con una velocità media, dev’essere confortevole e deve avere un ottimo equilibrio. Anche in questo cerca un’attrezzatura che abbia una minima tolleranza agli errori, proprio perché non sei nella fase esperta.
  • Avanzato: nel suddetto step hai già dimestichezza, sono anni che scii e nessuna pista ti incute più timore. Comincia ad acquistare degli sci più larghi, composti da legno forte e possono disporre di un ponte a rocker, camber, o in alternativa un mix fra entrambi.
  • Esperto: uno sciatore esperto/professionista, necessita di sci performanti e dal materiale pesante, affinché le prestazioni e la velocità dello sci possa aumentare e garantire una performance ottimale. I modelli carving sono perfetti per chi come te, è pronto ad affrontare discese ripide a grandi velocità.

Piste da sciiare: quale scegli?

Di piste per sciiare ce ne sono davvero tantissime. Ognuna di esse però richiede uno sci ben preciso, se sei principiante ti consiglio fino a che non impari, di restare sulle classiche piste.

Per i più esperti, per coloro che non si pongono più alcun limite, ecco gli sci adatti:

  • Sulla classica pista: lo sci dev’essere da montagna, allo stesso tempo dev’essere morbido, corto e stretto. Queste caratteristiche ti aiuteranno ad avere un controllo maggiore, una tipologia scelta sia dai principianti che dagli esperti.
  • Polivalenti: la composizione di uno sci polivalente è perfetta sia per chi sta in pista che al di fuori di essa. Garantisce un’ottima maneggevolezza grazie alla spatola allungata.
  • Freeride: nessun limite, sci adatti per il fuoripista grazie alla loro ottima direzionalità. Ciò significa che sono ottimizzati, proprio per garantire una maggiore sicurezza sia sulla neve definita fresca, che su qualsiasi terreno.
  • freestyle: gli sci freestyle sono perfetti qualora tu avessi voglia di compiere acrobazie. Sono così leggeri che nel momento in cui tu compierai i tuoi back o fronte, sarà come se stessi volando.

Scegliere la lunghezza degli sci

Ti sei mai chiesto qual è la lunghezza ideale di uno sci? Tutto è in relazione alla tua statura e dall’utilizzo che ne dovrai fare. Ti faccio qualche esempio:

  • Sci per la pista: scegline uno che va dai 5 cm ai 15 cm inferiori rispetto alla tua altezza.
  • Sci da all-mountain e freestyle: necessariamente inferiore di circa 10 cm rispetto alla tua altezza.
  • Freeride: in questo caso la lunghezza degli sci dev’essere inferiore ai 5 cm o alta massimo fino a 10 cm rispetto a te.

Caratteristiche fisiche

Un altro parametro per scegliere gli sci è in base alle caratteristiche fisiche. Ti spiego il perché:

  • Sesso: nessuna discriminazione, se ti chiedi quali sci scegliere prima accertati che sono adatti al tuo sesso. Un’attrezzatura da donna, così come sci stessi, sono più alleggeriti affinché si riesce ad avere un buon equilibrio.
  • Peso: un altro fattore che influisce sulla scelta dello sci, è il peso di ogni sciatore. Qualora tu pesassi poco e opteresti per uno sci più rigido, nell’immediato noteresti difficoltà e risulteresti poco performante. Se il tuo peso è consistente, allora evita a tutti gli sci leggeri. Il tuo peso influirebbe troppo e renderebbe le manovre piuttosto scomode.

Conclusioni

Concludo dicendo che la qualità di uno sci dipende molto dalla sua lunghezza e di conseguenza dalla sua reattività. Uno sci corto è sempre più comodo e maneggevole. Te lo consiglio qualora tu fossi un principiante.

Gli sci con lunghezza maggiore nonostante siano famosi e apprezzati per la fantastica stabilità, non sono poi così semplici da manovrare. Se sei un esperto o professionista, acquista sci con più rigidità, questo fattore incide molto sulla velocità, che sarà nettamente maggiore rispetto a tutti gli altri.