Vorresti un’alternativa allo smartphone, ma non sai come scegliere un tablet? Ti indicherò secondo quali fattori dovrai considerare l’acquisto di un device simile.

I tablet sono sempre più richiesti da un bel po’ di anni, molte persone preferiscono utilizzarlo e sostituirlo allo smartphone. Ma quali sono i vantaggi e svantaggi di averne uno?

Quale tablet comprare nel 2018

  1. Display;
  2. Processore;
  3. Sistema operativo
  4. Fotocamera
  5. Qualità/prezzo

Quanti pollici deve avere un tablet?

Il primo fattore che potrebbe influenzare la tua scelta, è il display. Hai a disposizione tante opzioni, la più conveniente dovrai sceglierla tu in base alle tue esigenze.

Se vuoi un tablet grande senza dubbio devi puntare ad uno di 10 pollici. Tra i più famosi e molto potenti ci sono: gli iPad di Apple, con precisione iPad Air o il suo più forte competitor Samsung Galaxy S10.

Se ne vuoi uno più piccolo, puoi senza dubbio puntare ad uno di 7 o 8 pollici. Di questa dimensione in circolazione ce ne sono davvero tantissimi:

  • Galaxy Tab;
  • iPad;
  • Kindle Fire di Amazon;
  • Google Nexus;

Tutto dipende dalle tue esigenze, se lo devi portare in giro allora il consiglio è di scegliere un tablet più ridotto a livello di dimensioni, viceversa se lo tieni sempre a casa e lo usi per navigare e per i film, uno da 10 pollici con schermo Super AMOLED  è decisamente perfetto.

Hardware Tablet: le migliori caratteristiche

Quali caratteristiche hardware dovrebbe avere un buon tablet? Il processore consigliato è almeno un dual core da 1Ghz. Questo è il minimo per poter permettere al device di poter funzionare senza bloccarsi.

Per giochi più pesanti e per supportare video di altissima qualità (ci avviciniamo al 2018 e la tecnologia 4K è anch’essa vicina) dovresti prendere in considerazione processori di altissime prestazioni.

Qualche esempio: 4x Cortex A57 a 1.9 GHz, Apple A8 64 bit Dual-Core da 1.5 GHz, Intel® Core™ di sesta generazione, ad esempio un i7, i5 o un m3.

Sistema operativo

Qual è il miglior sistema operativo per per un buon tablet? Le scelte sono diverse:

  • Android;
  • iOS;
  • Windows;

I sistemi preferiti dalla maggior parte degli utenti sono Android e iOS. Con il robottino verde il pregio è che il sistema è personalizzabile al massimo, adatto ai più smanettoni.

Viceversa iOS è più limitato per alcune operazioni, ma proprio grazie a questo “limite”, i device sono meno vulnerabili e prendere virus è quasi impossibile.

Foto professionali o no?

Se sei un tipo che non tiene molto alle foto, allora puoi scegliere un tablet che abbia una fotocamera frontale pari a 4 megapixel e quella retro almeno 10 megapixel.

Se invece i tuoi interessi maggiori sono proprio le foto, allora ci sono ottimi tablet con fotocamera a 360° gradi, con lenti da oltre 12/14 megapixel. Naturalmente dipende anche dal tuo budget a disposizione.

Tablet a basso costo

Se vuoi comprare un tablet a basso costo devi senza dubbio evitare gli iPad di Apple. Invece quelli con sistema operativo Android e Windows, hanno a disposizione una vasta gamma di dispositivi low cost.

Per quanto riguarda i device di fascia bassa, non pensare esclusivamente al loro prezzo o all’estetica. Esistono in commercio tablet a basso costo con processori Intel o Mediatek abbastanza discreti e con una potenza pari a 1.2-1.4 Ghz.

C’è da considerare anche la RAM, un tablet economico può averne anche una da 2GB, ma se ne dovessi trovare uno da 3GB allora non pensarci più di tanto e acquistalo.

Come ultimo fattore di altissima importanza, c’è la memoria interna. Scegli un tablet economico da almeno 32 GB, nonostante esistono quelli da 16 GB con memoria espandibile, essi non sono convenienti in quanto la microSD a lungo andare rallenta il tuo dispositivo.

Conclusioni: conviene acquistare un tablet?

Molta gente si chiede “a cosa serve un tablet?”, ma soprattutto conviene acquistarlo? Anche in questo caso la risposta è dipende.

Dipende dalle tue esigenze, il tablet è perfetto per ascoltare musica, navigare in internet e guardare film in streaming. Il vantaggio è il suo display grande e la semplicità d’utilizzo.

Rispetto agli smartphone la loro autonomia è nettamente maggiore. Basta optare per un tablet da almeno 3000 mAh di batteria e potrai utilizzarlo per un bel po’ di ore.

Il tablet conviene anche per poter dedicarsi un po’ di tempo al ludico, per poter passarsi il tempo quando il tuo smartphone si trova a riposare e quando vuoi un po’ di tempo per te stesso.