Molto spesso i genitori cercano e si domandano se vi sono degli strumenti per monitorare il cellulare dei figli minorenni in maniera da tenerli sempre sotto controllo e sapere dove sono in qualsiasi momento. A tale scopo, in questo articolo, abbiamo scelto di recensire quella che, secondo noi, risulta essere la migliore app per localizzare un cellulare Andorid di nascosto del proprietario.

Prima di fare ciò vi ricordiamo che pedinare una persona, monitorando a distanza la sua posizione, è un’azione punibile legalmente, oltre che essere degna di nota da un punto di vista morale. Ovviamente, però, va precisato che ci sono particolari situazioni in cui può essere considerata del tutto lecito, come ad esempio un genitore nei confronti del figlio minorenne.

Sei stato vittima di un furto e vorresti sapere dove si trova il tuo smatphone allo scopo di riprendertelo ed allo stesso tempo rintracciare il ladro? Non temere, se disponi di un cellulare Android puoi scegliere Cerberus, un’app antifurto che consente di localizzare e controllare il tuo dispositivo da remoto, oltre che poterlo comandare via web o sms.

La nota dolente di Cerberus è che non è disponibile in forma gratuita, o meglio: dopo il periodo di prova, della durata di sette giorni, è necessario autorizzare l’abbonamento al costo di 5 euro l’anno per poterlo continuare ad utilizzare.

Prima di procedere con l’acquisto, però, si possono testare tutte le sue funzionalità scaricando Cerberus sul proprio dispositivo. Per farlo è sufficiente installarla utilizzando Play Store.

Una volta installata bisogna cliccare sul pulsante “creare un account Cerberus”, indicando tutti i dati personali richiesti nel modulo di iscrizione che vi apparirà sullo schermo. A compilazione terminata, se lo smartphone dispone dei permessi di root, bisogna premere nel pulsante Abilita amministratore dispositivo e Concedi permesso Superuser per procedere. A questo punto, utilizzando il menu di monitoraggio, si potranno scegliere le impostazioni desiderate prima di iniziare ad utilizzarla.

Nel caso di sottrazione indebita o localizzazione del cellulare del proprio figlio ci si dovrà collegare al sto di Cerberus da pc o scaricare l’app in un altro dispositivo, purchè sia Android. Una volta effettuato l’accesso, utilizzando le stesse credenziali, potrai verificare la posizione, i tempo reale, dello smartphone in questione.

Tra le funzionalità di Cerberus evidenziamo la possibilità di impostare la riattivazione automatica del segnale GPS, nel caso i cui venga disattivato e la possibilità di controllare la fotocamera del telefono scattando foto e video che potrebbero anche ritrarre il volto del ladro, nel caso di furto.